Negli ultimi anni, il cibo plant-based ha guadagnato sempre più popolarità, non solo tra chi segue una dieta vegana, ma anche tra chi vuole semplicemente aumentare il consumo di alimenti vegetali. 

Non è un caso che le proposte plant based siano ormai disponibili in moltissimi ristoranti, fast food e supermercati. Sono presenti anche nel menù invernale de iColti in Tavola, da sempre attento a proporre un servizio di ristorazione aziendale adatto a ogni stile di vita ed esigenza alimentare. 

Cos’è il cibo plant-based?

Il cibo plant-based, come suggerisce il nome, è a base di alimenti di origine totalmente vegetale: verdura, legumi, cereali, semi, frutta secca, anche sotto forma di farine. Può diventare una vera e propria dieta, quando si sceglie un regime alimentare vegano, oppure rimanere un’opzione da inserire nella propria alimentazione senza escludere altri alimenti di origine animale. 

Tra le cinque linee di menù de iColti in Tavola, per esempio, c’è una vastissima offerta di piatti pronti a base vegetale, che spaziano tra primi, secondi come i burger vegetali o i nuggets plant based, contorni e piatti unici gustosi, equilibrati e comodi da mangiare ovunque grazie alle nostre soluzioni, adatte a ogni tipologia di azienda. 

IlMarket

Un’alternativa vegetale alla carne

La produzione del cibo plant-based è incentrata sull’utilizzo di ingredienti vegetali e su processi di trasformazione che mimano la texture, il sapore e la consistenza dei prodotti di origine animale

Ad esempio, per produrre alternative vegetali alla carne, vengono utilizzate proteine vegetali come quelle derivanti da soia, piselli, grano e altri legumi. Queste proteine vengono lavorate per ottenere consistenze simili a quelle della carne, come hamburger, polpette, salsicce e altro ancora.

Il segreto del sapore

Una delle domande più frequenti riguardo al cibo plant-based è come riesca a replicare il sapore della carne pur essendo completamente vegetale. La risposta risiede nell’ingegnosità dei produttori, che combinano ingredienti come proteine vegetali, oli, spezie e aromi naturali per creare prodotti che simulano fedelmente il gusto della carne. Queste alternative vegetali possono essere grigliate, arrostite, saltate in padella: insomma si prestano a tante preparazioni diverse.  

Per la prima volta, nel menù invernale de iColti in Tavola abbiamo inserito prodotti plant based come i nuggets e gli hamburger vegani, che riproducono sapore e consistenza della carne pur essendo totalmente vegetali. 

Cosa contiene il cibo plant based?

Il cibo plant-based è ricco di nutrienti essenziali come fibre, vitamine, minerali e antiossidanti. Le proteine vegetali sono spesso una componente chiave di questo tipo di alimentazione e si trovano in alimenti come tofu, tempeh, seitan, legumi e cereali integrali. Questi alimenti forniscono una vasta gamma di aminoacidi essenziali necessari per una dieta equilibrata.

Una delle caratteristiche più interessanti del cibo plant-based è la sua versatilità in cucina. Gli ingredienti vegetali possono essere utilizzati per preparare una vasta gamma di piatti, dai classici della cucina internazionale a creazioni originali. Si possono cucinare zuppe, stufati, insalate, pasta, curry, stir-fry e molto altro ancora, tutto utilizzando esclusivamente ingredienti di origine vegetale.

Blog
Condividi