La cucina regionale italiana è ricchissima di piatti tipici locali, spesso quasi sconosciuti in altre regioni…e a volte anche nella provincia accanto!

Del resto, è il bello della nostra tradizione culinaria, profondamente radicata nel territorio e molto variegata da Nord a Sud: cambiamo gli ingredienti base, i metodi di cottura, i condimenti. E va bene così, perché la varietà di ricette ed esperienze gastronomiche è sicuramente un patrimonio nazionale. 

È lo stesso concetto alla base del menù de iColti in Tavola, strutturato in cinque linee di piatti pronti per garantire anche in pausa pranzo un ampio ventaglio di scelta in base a gusti ed esigenze alimentari. La linea Tradizione è dedicata proprio ai piatti tipici italiani, studiati da chef e professionisti dell’alimentazione per essere gustose ma leggere al tempo stesso.

Ecco tre ricette regionali italiane perfette da provare in pausa pranzo.  

Frico, il piatto tipico friulano

Nel nuovo menù invernale de iColti in Tavola trovi il frico, una ricetta tipica friulana poco conosciuta altrove. Eppure le osterie del Friuli la propongono in ogni menù, anche da spartire come antipasto: si tratta di una sorta di frittella a base di patate e Montasio, un formaggio locale, che rappresenta la perfetta fusione tra due ingredienti tipici del territorio.  

Il formaggio viene mescolato alle patate sbollentate e grattugiate, creando un composto che poi viene cotto fino a diventare un tortino croccante. Grazie alle soluzioni e ai servizi de iColti in Tavola, puoi provare il frico in pausa pranzo in modo facile e smart. 

Flexy Food

Ricette regionali: polenta taragna e funghi 

Spostiamoci, anche se di poco, e andiamo in Lombardia, dove troviamo polenta taragna e funghi, un connubio gustoso e profumato tipico delle province di Bergamo, Como, Lecco e Brescia. 

Come molti piatti tradizionali, soprattutto quelli di origine contadina, anche questo è a base di ingredienti molto semplici e facilmente reperibili. La polenta taragna viene preparata mescolando farina di mais e farina di grano saraceno: il risultato è una polenta di colore più scuro rispetto a quella tradizionale e dal sapore più complesso. Viene spesso servita con un mix di burro e formaggi locali oppure insieme ai funghi, altro tesoro locale che dalla fine dell’estate crescono spontaneamente nei boschi lombardi. Nel menù de iColti in Tavola la trovi proprio così, accompagnata da ottimi funghi. 

Pitta di patate, ricetta tipica salentina

Sempre patate e formaggio ma il risultato è completamente diverso: andiamo a Sud, per la precisione in Puglia, dove troviamo la pitta di patate, una ricetta tipica del Salento che trovi nel menù invernale de iColti in Tavola. 

A prima vista, potrebbe ricordare il gateau di patate tipico della Campania ma il ripieno è molto diverso: nella pitta di patate, infatti, si preparano due strati di impasto a base di patate e formaggio, che avvolgono una farcitura preparata con salsa di pomodoro, olive, origano, capperi. Esistono moltissime varianti, che prevedono l’aggiunta di altri ingredienti come tonno, prosciutto, sardine o altre verdure: insomma, ogni famiglia ha la propria ricetta ed è giustamente convinta che sia la migliore. Del resto, siamo convinti anche noi che la pitta di patate de iColti in Tavola sia insuperabile per la pausa pranzo!

Blog
Condividi