Verdure fresche, italiane e con una filiera di produzione controllata: provengono da Orogel le verdure utilizzate nel centro cottura di Zola Predosa per la preparazione dei menù iColti in Tavola.

Una partnership della quale siamo molto orgogliosi, perché deriva da una visione comune di intenti e dalla condivisione di una serie di valori imprescindibili, tra i quali la sostenibilità ambientale.

Una scelta di valore

Dallo scorso ottobre a oggi, nel centro cottura di Zola Predosa abbiamo lavorato circa 85mila kg di verdure fornite da Orogel. In particolare, per la creazione dell’ultimo menù abbiamo usato:

  • 2.800 kg di cavolo romano
  • 1000 kg di asparagi
  • 10mila kg di patate
  • 3.600 kg di bieta tricolore

Si tratta non solo della scelta di un fornitore ma di una vera e propria partnership. Con Orogel, infatti, condividiamo molti valori: in primis, la spinta verso un’alimentazione sana, ispirata ai principi della Dieta Mediterranea, rispettosa della stagionalità, del territorio e delle sue comunità. Per noi si tratta di un nuovo modo di intendere la pausa pranzo in azienda, con piatti pronti equilibrati e gustosi, la maggior parte dei quali a base vegetale, cucinati in modo tale da favorire il benessere delle persone.

Flexy Food

Verdure da Agricoltura sostenibile

Inoltre, anche nella scelta dei fornitori, è fondamentale l’impegno concreto a favore della sostenibilità ambientale: Orogel segue da anni i principi dell’agricoltura integrata e sostenibile, che permette di avere una riduzione nei trattamenti e nell’utilizzo di fitofarmaci. Inoltre, molti dei 1.675 imprenditori agricoli appartenenti alle cooperative associate a Orogel affiancano anche le tecniche di agricoltura biologica, per rendere ancora più sani e sicuri i prodotti finali. E proprio come nel nostro centro cottura, anche nei campi dei soci Orogel si opera nell’ottica del risparmio idrico ed energetico.

Broccolo romano e spinaci nei piatti iColti in Tavola

Merluzzo panato con cavolo romano

Nel menù de iColti in Tavola abbondano le verdure. In particolare, proponiamo il broccolo romano come contorno di molti piatti, abbinandolo per esempio al merluzzo panato o all’hamburger. Ricco di fibre e vitamina C e ottimo anche al naturale, semplicemente condito con un filo di olio extravergine d’oliva, viene coltivato in Emilia Romagna, Marche, Puglia e Basilicata.

Molte sono anche le ricette de iColti in Tavola con gli spinaci, fonte di fibre, vitamina A e K e folati: nel nostro menù li trovi, ad esempio, come contorno della farinata di ceci o della paillard di maiale.

Blog
Condividi