Un primo piatto gustoso, sano e saporito: mai assaggiati gli gnocchi all’ortica? Si tratta di una ricetta tipica del Nord Italia, genuina e di origine povera, come gli ingredienti con i quali si preparano. 

Puoi provarli anche in pausa pranzo, scegliendo i gnocchetti all’ortica alla bergamasca nel menù de iColti in Tavola, pronti da gustare dove vuoi e quando vuoi, in ufficio come al parco. 

Origini e tradizione degli gnocchi all’ortica

Gli gnocchi all’ortica hanno origini contadine e trovano le loro radici principalmente nelle regioni settentrionali italiane: Lombardia, Piemonte, Veneto e Friuli-Venezia Giulia, territori caratterizzate da una ricca tradizione culinaria legata all’uso di ingredienti locali. Proprio qui sono nati infatti gli gnocchi, un piatto povero che utilizza le patate insieme alla farina e si condisce con quel che c’è, anche a seconda della stagione: dal sugo di pomodoro fresco alle ortiche in primavera, fino alle barbabietole, alla zucca, ai funghi, al ragù. 

Sazianti, genuini e buonissimi, sono perfetti da gustare in pausa pranzo grazie alle soluzioni e ai servizi iColti in Tavola, il servizio di ristorazione aziendale innovativa pensato per aziende e società di ogni dimensione, dalle piccole medie imprese alle start up.

Flexy Food

L’ortica in cucina

Tipica erba spontaea primaverile, l’ortica è nota per le sue proprietà benefiche e nutritive. Sebbene possa sembrare insolito, una volta trattata correttamente, dona agli gnocchi un sapore delicato e un colore vivace, oltre ad arricchirli di importanti sostanze nutritive.

Queste piante, conosciute anche come urticacee, si raccolgono generalmente dalla primavera fino all’inizio dell’estate, quando sono più tenere e gustose. 

Cucinare le ortiche

Per raccogliere le ortiche senza pungersi, è consigliabile indossare guanti protettivi e utilizzare forbici per tagliare i germogli più giovani, evitando di toccare le foglie con le mani nude. Una volta raccolte, si staccano le foglie e si fanno bollire qualche minuto in acqua salata: questo procedimento le rende sicure da maneggiare e preserva il colore verde brillante. Così le ortiche possono essere utilizzate in molteplici ricette, come zuppe, risotti, frittate e, naturalmente, gli gnocchi.

Blog
Condividi