In inverno la pausa pranzo in ufficio diventa un momento ancora più prezioso per riscaldarsi e nutrirsi adeguatamente. Con i suoi giorni brevi e le temperature più fredde, la stagione invernale richiede di dare al nostro organismo la giusta dose di vitamine, sali minerali e tutti i nutrienti necessari per affrontare la giornata. 

Insomma, il pranzo diventa un momento fondamentale per ricaricarsi, riscaldarsi e prendersi cura di sé attraverso il cibo.In altre parole, un momento di welfare aziendale, accessibile a tutti con le soluzioni e i servizi de iColti in Tavola. 

Cosa mangiare in inverno

In inverno ci si orienta verso piatti “comfort food”, che oltre a essere gustosi e sazianti, hanno il potere di riscaldarci e farci sentire bene.

Food360

Zuppe e stufati

 Una bella zuppa calda è un concentrato di verdure, legumi e proteine magre che non solo riscalda ma fornisce anche una varietà di elementi nutrizionali preziosi, come la ribollita toscana. Anche uno stufato come il gulash, per esempio, è perfetto per una pausa pranzo invernale, perché scalda e fornisce la giusta energia senza appesantire troppo. 

Un pieno di vitamina C

In inverno è particolarmente importante rafforzare il sistema immunitario, scegliendo cibi di vitamina C. Via libera alle insalate di verdura calde, magari abbinate a legumi o a un’altra fonte proteica, e poi ricordiamo di mangiare la frutta, anche come spuntino a metà mattina e metà pomeriggio. Arance, mandarini e kiwi sono ricchi di vitamina C e perfettamente di stagione.  

Verdure a foglia verde

cosa-mangiare-a-pranzo-in-inverno

L’inverno è la stagione delle verdure crucifere, famiglia molto ampia della quale fanno parte tutti i tipi di cavoli. Sono veri e propri scrigni di vitamine e sali minerali, preziosissimi soprattutto quando la temperatura scende. E allora perché non prendere il meglio, magari inserendo in pausa pranzo le orecchiette con i broccoli, squisitezza tipica invernale, oppure mangiandoli come contorno? Nel menù invernale de iColti li trovi accanto ai burger di salmone o alle scaloppine di tacchino. 

Via libera ai piatti unici

Pratici e nutrienti, i piatti unici fanno parte del menù invernale de iColti e sono un’ottima proposta per la pausa pranzo invernale perché costruiti in modo da bilanciare proteine, fibre e carboidrati. 

Li trovi nel de iColti in Tavola, piatti pronti gustosi, sani ed equilibrati, facili da mangiare ovunque e adatti a ogni stile alimentare. 

Sostenibilità e varietà: così è più buono

Un altro aspetto importante da considerare in inverno è la sostenibilità. Scegliere ingredienti di stagione e possibilmente locali non solo garantisce freschezza e gusto, ma aiuta anche l’ambiente riducendo l’impatto ecologico. 

Inoltre, anche se le temperature più basse tendono a farci preferire piatti caldi e confortanti, è importante non cadere nella monotonia. Variare il menù con piatti diversi aiuta a mantenere alto l’interesse per il pranzo e assicura un apporto bilanciato di nutrienti. È facile farlo anche in ufficio grazie alle cinque linee di menù de iColti in Tavola: una varietà di primi, secondi e contorni che spaziano dalle ricette della tradizione italiana a proposte energizzanti, per seguire un regime alimentare in linea con il proprio stile di vita. 

In definitiva, la pausa pranzo invernale è molto più di un semplice pasto: è un momento di piacere, di calore e di cura personale. Con un po’ di creatività e pianificazione, può diventare una delle parti migliori della giornata lavorativa.

Blog
Condividi