Certificazioni

La qualità de iColti in Tavola è garantita attraverso tutta la filiera di produzione, fino alla consegna del piatto.

la qualità dipende dai valori 

Sicurezza, rispetto per l’ambiente, salute dei lavoratori, selezione attenta delle materie prime e responsabilità sociale sono i valori perseguiti attraverso un sistema di certificazioni obbligatorie e volontarie.

Le nostre certificazioni

iso 22000/2005

Lo standard ISO 22000/2005 consente a tutte le aziende coinvolte nella filiera alimentare, in modo diretto o indiretto, di identificare con precisione i rischi a cui sono esposte e di gestirli in maniera efficace.

Prevenire il verificarsi di incidenti lungo tutta la filiera di produzione e verificare l’adeguatezza rispetto alle norme sono due aspetti essenziali per la tutela e la sicurezza di tutti.

ISO 14001/2015

Si tratta della certificazione che riguarda il sistema di gestione ambientale, una serie di norme e di linee guida utili a prevenire e limitare gli impatti sull’ambiente della nostra attività, rispettando il territorio in cui operiamo, in un rapporto di fiducia e trasparenza con i nostri utenti.

Una certificazione che abbiamo voluto applicare anche al di là di ciò che era strettamente necessario fare.

iso 9001/2015

È una certificazione che riguarda i Sistemi di Gestione della Qualità all’interno delle aziende.

In tema di ristorazione, il sistema di gestione della qualità riguarda sia gli ingredienti e le ricette, che altre attività preposte.

Tra queste ci sono: la scelta dei fornitori, lo stoccaggio delle materie prime, le strategie di lavoro all’interno dei centri cottura e molto altro ancora.

iso 45001/2018

È la norma internazionale che definisce gli standard minimi di buona pratica per la protezione dei lavoratori sul luogo di lavoro.

Tale norma serve migliorare la salute e il benessere dei lavoratori sul posto di lavoro oltreché ridurre al minimo i rischi che questi possono correre.

Una certificazione che permette di aumentare le performance in materia di salute e sicurezza, valori imprescindibili.

iso 2000/2005

Lo standard ISO 22000 consente a tutte le aziende coinvolte nella filiera alimentare, in modo diretto o indiretto, di identificare con precisione i rischi a cui sono esposte e di gestirli in maniera efficace.

Prevenire il verificarsi di incidenti lungo tutta la filiera e verificare l’adeguatezza rispetto alle norme sono due aspetti
essenziali per la tutela e la sicurezza di tutti.

Sa 8000/2014

La sigla SA 8000 identifica uno standard internazionale di certificazione redatto dal CEPAA e volto a certificare alcuni aspetti della gestione aziendale attinenti alla responsabilità sociale d’impresa.

Questi sono: il rispetto dei diritti umani, il rispetto dei diritti dei lavoratori, la tutela contro lo sfruttamento dei minori e le
garanzie di sicurezza e salubrità sul posto di lavoro.

uni cei en iso 5000/2011

La orma 50001 definisce i requisiti per creare, attuare, mantenere e migliorare un sistema di gestione dell’energia all’interno delle aziende con l’obiettivo  di consentire che un’organizzazione persegua, con un approccio sistematico, il miglioramento continuo della propria prestazione energetica e dello stesso sistema.

reg ce 834/07

Tramite l’attestazione di idoneità al REG CE 834/07, ottenuta dalla commissione di certificazione del Consorzio per il Controllo dei Prodotti Biologici, riusciamo a garantire l’effettivo e corretto utilizzo dei prodotti provenienti da agricoltura biologica lungo tutta la filiera

codex

CODEX è un ente che si occupa di certificare i prodotti biologici, la loro provenienza e che riesce a garantire ai loro clienti genuinità e qualità, con prodotti che tutelano la salute dell’ambiente e dell’uomo, due punti cardine il della strategia aziendale iColti in Tavola.

EMAS

Abbiamo ottenuto la Registrazione EMAS – Eco-Management and Audit Scheme, uno degli strumenti volontari creati dalla Commissione Europea per consentire ad aziende e organizzazioni di valutare, riportare e migliorare le proprie prestazioni ambientali.

Grazie ad EMAS possiamo contribuire ancora più attivamente alla sostenibilità ambientale e alla tutela del territorio, oltre ad aumentare il coinvolgimento e la consapevolezza dei nostri stakeholder.

Condividi