Il glutine è una proteina di origine vegetale contenuta naturalmente nei cereali come grano, orzo, farro e altre varietà. Sebbene si tratti di una sostanza molto nutriente, è però capace di arrecare diversi fastidi e malesseri alle persone che sono ad esso sensibili. In seguito ad esami specifici ed approfonditi – con esito positivo di celiachia – il primo passo da fare è impostare la propria alimentazione in maniera completamente diversa. Per farlo è necessario innanzitutto conoscere cosa è permesso mangiare e cosa no. Ecco allora quali sono i cibi senza glutine con qualche idea per cucinarli e creare menu sani, ricchi e vari consigliati dai nostri nutrizionisti e ispirati ai nostri menu.

Scopri:

La celiachia è Un fenomeno crescita

Quello della celiachia è un trend in continua crescita. Fortunatamente, il consumatore che ne soffre trova sempre più scelta di prodotti sugli scaffali dei supermercati e molte attività di ristorazione creano menu ad hoc. Cresce la domanda, contemporaneamente all’offerta e alla chiarezza da parte delle aziende che inserendo una migliore e più chiara comunicazione sui packaging dei prodotti, tutelano il consumatore costretto a limitare o eliminare completamente i cibi senza glutine dalla propria dieta.

Cosa può mangiare un celiaco

Eliminare il glutine dalla propria dieta significa innanzitutto evitare tutti quegli alimenti che lo contengono per far spazio a cereali e altri alimenti gluten free.Sarà pur vero che bisogna rinunciare ai grandi classici come pasta e pane, ma si scopriranno altri cereali (o pseudo) che probabilmente non avreste mai assaggiato. Ok a pasta e pane di mais, di riso o di legumi. A colazione via biscotti e fette biscottate tradizionali, che si possono sostituire con le versioni gluten free, diverse, ma altrettanto gustose.

Leggere sempre le etichette

È necessario prestare molta attenzione alle etichette dei prodotti e gli ingredienti in essi contenuti perché spesso il glutine si insidia anche in lavorati (industriali e non) che non ti aspetti.

Ad esempio

  • Frutta candita
  • Caffè solubile
  • Tofu
  • Spiga barrata a tutela del consumatore
  • Frutta disidratata
  • Mortadella
  • Salame
  • Gelati
  • Budini
  • Creme al cioccolato/pistacchio/nocciola
  • Preparati per cioccolata calda
  • Popcorn confezionati
  • Risotti pronti

alimentazione-senza-glutine

quali sono i cibi senza glutine

Gli alimenti gluten free sono tutti quelli che non sono a base e non contengono cereali e tutti i derivati contenenti la sostanza.Tra l’elenco dei cibi senza glutine, ci sono frutta e verdure fresche, carne, pollame, pesce formaggi e uova, tutti naturalmente privi di questa proteina. Parlando dei cereali, se ne possono gustare diversi con sapori tutti da gustare. Fortunatamente l’industria alimentare è sempre più attenta a soddisfare il proprio bacino di utenti con prodotti vari, che li soddisfino pienamente.

LISTA DEI CEREALI SENZA GLUTINE

  • Riso di tutte le varietà e colori
  • Mais
  • Grano saraceno
  • Miglio
  • Amaranto
  • Quinoa
  • Manioca
  • Teff
  • Sorgo

Prodotti industriali senza glutine

  • Pasta di riso
  • Pasta di mais
  • Pasta di quinoa
  • Shirataki di konjak
  • Pasta di grano saraceno (senza altre farine)
  • Pasta di amaranto
  • Pasta di sorgo
  • Di riso e tapioca
  • Marmellate
  • Miele
  • Prodotti da forno gluten free

dieta-senza-glutine

Ricette senza glutine per menu equilibrati

Prendendo come riferimento i piatti del nostro menu senza glutine, ti proponiamo una serie di abbinamenti che puoi preparare facilmente anche in casa. Primi, secondi e contorni abbinati nello stesso pasto per creare un menu settimanale delizioso, che piace anche a coloro che il glutine possono mangiarlo.

LAZIONE

  • Giorno 1: Caffè Spremuta di arance; Pane ai cereali senza glutine, un velo di miele yogurt di soia senza zuccheri aggiunti;
  • Giorno 2: Yogurt bianco con un frutto fresco in pezzi e una piccola manciata di frutta secca;
  • Giorno 3: Frullato di latte e frutta fresca; Caffè; Yogurt bianco; Fette biscottate senza glutine;
  • Giorno 4: Caffè Yogurt bianco; Fette biscottate senza glutine e un velo di marmellata;
  • Giorno 5: Latte macchiato; cornflakes;
  • Giorno 6: Bevanda vegetale di soia; Biscotti senza glutine;
  • Giorno 7: Cappuccino; Cornetto senza glutine.

PRANZO

  • Giorno 1: Riso integrale al ragu di verdure; burger di lenticchie alla paprica; carote saltate alla salvia; Frutta fresca;
  • Giorno 2: Riso intergrale ai frutti di mare; coniglio alla cacciatora; Verdure grigliate; Frutta fresca di stagione;
  • Giorno 3: Uova sode; Insalata mista; Pane senza glutine; Frutta fresca di stagione;
  • Giorno 4: Insalata di quinoa, legumi e verdure; Frutta fresca di stagione;
  • Giorno 5: Pasta senza glutine con ragù di verdure; Ricotta; Frutta fresca di stagione;
  • Giorno 6: Pasta senza glutine al pomodoro fresco; Pesce al cartoccio; Verdure al forno; Frutta fresca di stagione;
  • Giorno 7: Tacchino con erbe aromatiche; Patate al forno; Carciofi trifolati; Frutta fresca di stagione.

CENA

  • Giorno 1: Vellutata di finocchi con funghi e crostini di pane senza glutine; Polpette di legumi; Frutta fresca di stagione;
  • Giorno 2: Bresaola; Insalata mista; Pane integrale senza glutine; Frutta fresca di stagione;
  • Giorno 3: Minestrone di verdure con riso integrale; Spezzatino di carne; Purè di patate; Frutta fresca di stagione;
  • Giorno 4: Polenta* con i formaggi; Verdure crude o cotte; Frutta fresca di stagione;
  • Giorno 5: Zuppa di grano saraceno e verdure; Insalata di polpo e patate; Frutta fresca di stagione;
  • Giorno 6: Pizza senza glutine** con pomodoro, mozzarella e verdure grigliate; Macedonia di frutta con gelato;
  • Giorno 7: Pasta senza glutine e lenticchie Radicchio grigliato; Frutta fresca di stagione.
Condividi